Sei qui: Home

05.04.2011 Tappa a Rio Castello dei ragazzi del progetto "Giovani...il tesoro dell'Isola"

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Valentina CAFFIERI    Martedì 05 Aprile 2011

dscn2866Tappa a Rio Castello dei ragazzi dai 9 ai 13 anni di S. Piero, coinvolti nel progetto "Giovani...il tesoro dell'Isola", coordinato da Fondazione EXODUS, Coop. Sociale ALTAMAREA E Associazione A.R.C.I.



Domenica scorsa, la delegazione dei ragazzi- il progetto finora ha coinvolto circa 70 ragazzi- accompagnati dai vari partners del Progetto, e da alcuni genitori ha incontrato il sindaco di Rio nell'Elba Danilo Alessi, con il quale c'è stato uno scambio di omaggi: il sindaco ha dato ai ragazzi una cartellina con un poster delle vie più suggestive del paese ed una cartellina contenente del material informativo sul paese, la sua storia e il suo territorio, i ragazzi invece hanno donato al sindaco il dolce tipico sampierese e il giornale "Il Sampierese".

Poi la mattinata è proseguita con la visita ad alcuni luoghi di interesse storico e culturale del paese, con la collaborazione della Casa del Parco di Rio nell'Elba e la guida di Cinzia Battaglia. Prima tappa è stata la visita alla Chiesa delle Anime per far conoscere ai ragazzi il presepe animato "La Natività di Rio Castello", opera realizzata da un gruppo di volontari che ricostruisce le attività quotidiane e i luoghi della Rio del ‘700.
Seconda tappa è stata la visita al Museo Archeologico di Rio nell'Elba e alla collezione di Minerali della Gente di Rio, mentre la terza tappa ha condotto i ragazzi a visitare la Casa del Parco di Rio nell'Elba, I canali e i Lavatoi pubblici. La scoperta del territorio riese si è poi conclusa all'Eremo di Santa Caterina con la visita alla Chiesa e all'Orto botanico.

Il progetto "Giovani...il tesoro dell'Isola" si inserisce nel progetto più ampio, denominato "Filigrane" della Regione Toscana per le politiche giovanili . Il progetto "Filigrane" ha inteso, con 5 "azioni sperimentali" calate su altrettanti territori, fra i quali l'Isola d'Elba, avere un quadro sulla realtà giovanile isolana dai 14 ai 26 anni, per capire quanto i giovani interagiscano con il territorio e quanto gli organi che lo amministrano tengano conto di questa realtà, ed avere di conseguenza delle indicazioni sui bisogni identitari e sociali degli isolani.

"Giovani... il tesoro dell'Isola" invec si articola in vari percorsi fra cui rientrano le iniziative "Isolamondo" e" La Rotta delle lingue". Isolamondo, coordinato da Umberto Segnini, in collaborazione con il Comune di Campo nell'Elba e con il sostegno anche di molte persone, ha l'obiettivo di mettere in contatto i ragazzi delle isole del Mediterraneo, muovendosi in barca. Il progetto prevede 5 uscite, per ora i ragazzi sono stati a Pianosa, Capraia, Ponza e Giglio. La prossima tappa, a giugno, sarà la Corsica.
Invece la Rotta delle lingue, che ha trovato il sostegno del Comune di Portoferraio per gli spazi, è divisa in 3 tappe: la prima portare i giovani alla consapevolezza del proprio territorio,la seconda definita della "coscienza", nella quale i ragazzi hanno rielaborato un racconto e lo hanno riscritto anche in altre lingue fino poi ad arrivare ad una rappresentazione teatrale e ad una mostra delle foto scattate durante i percorsi nei vari territori.
Come hanno spiegato i coordinatori del progetto il prossimo anno le uscite dei ragazzi faranno parte del programma scolastico, anche se attualmente sono riconosciute dalla scuola ma in modo informale.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 05 Aprile 2011 11:08 )