Sei qui: Home

Censimento, caratterizzazione e valorizzazione patrimonio frutticolo autoctono elbano

PDF Invia per E-mail Stampa Scritto da Valentina CAFFIERI    Giovedì 21 Novembre 2013 09:09
PRESENTAZIONE
L'eccessivo sfruttamento delle risorse naturali e le problematiche a queste collegate hanno stimolato i paesi industrializzati a contenere le attività umane e perseguire strategie operative per uno sviluppo sostenibile e rispettoso degli ecosistemi al fine di tutelarne la biodiversità. Il germoplasma locale rappresenta un'indubbia fonte di caratteri e varianti, materiale necessario alla moderna frutticoltura per il
miglioramento genetico; salvaguardarlo significa mantenere in vita le tradizioni agro-alimentari di un territorio e tutelarne l'assetto paesaggistico, con positive ricadute applicative in ambito culturale, sociale ed economico.

La Toscana, attraverso le LL.RR. 50/1997 e 64/2004 sulla Tutela e valorizzazione del patrimonio di razze e varietà locali in Toscana, ha intrapreso un percorso di recupero, caratterizzazione e tutela del germoplasma autoctono, oltre a individuare gli strumenti e le strategie innovative per valorizzarlo nel territorio d'origine. Grazie alla collaborazione fra Istituzioni pubbliche (Regione Toscana, Provincia di Livorno, Comune di Rio nell'Elba, Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano e Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa) e private (Amici dell'Eremo di S. Caterina e Agriturismi locali) si è svolto dal 2011-2013 un progetto sul Censimento, caratterizzazione e valorizzazione del patrimonio frutticolo autoctono dell'isola d'Elba.

L'Orto dei Semplici, presso l'Eremo di Santa Caterina, sorto con lo scopo di conservare e valorizzare le specie di interesse naturalistico, etnobotanico e agrario, in uso presso le popolazioni locali, ospita al suo interno un Campo Catalogo che documenta e divulga l'agro-biodiversità elbana. Il Convegno vuole essere un momento di sintesi multidisciplinare tra studiosi e operatori della filiera turisticoagro- alimentare, al fine di individuare spunti e riflessioni utili per meglio utilizzare sul campo le tematiche e i risultati del progetto.

Buone pratiche: Documentazione per la richiesta dei fruttiferi da parte di agricoltori o cittadini interessati a proseguire il progetto sul territorio elbano.

Alcune attività realizzate nell'ambito del progetto:
Convegno Buona coltura in agricoltura, 27 maggio 2011

Comunicati stampa:
01.08.2010 Al primo posto il progetto elbano sul recupero del patrimonio frutticolo nella graduatoria dell'Arsia

Progetto conservazione fruttiferi elbani e convegno "Buona cultura in agricoltura", all'interno delle iniziative organizzate per la Settimana Europea dei Parchi, maggio 2001

Articolo su L'InformaRio 5, 2011 dedicato al progetto per salvaguardare e valorizzare il patrimonio frutticolo elbano

Rassegna stampa selezionata:
2010
Progetto frutticolo, contributi all'Eremo, Il Tirreno, Isola d'Elba

2011
RIO NELL'ELBA. Un progetto per la conservazione del patrimonio fruttifero elbano
, OgniSette

2013


Agricoltura: in un convegno a Rio nell'Elba la tipicità della frutta dell'isola , Toscana Notizie

Anche l'Elba ha la sua frutta tipica, Il Tirreno

L'Orto dei semplici torna nuovo, Il Tirreno
Ok i lavori di recupero e di valorizzazione, piantati e catalogati altri frutti


Elba, l'Università Sant'Anna censisce il germoplasma, InToscana, portale ufficiale Regione Toscana

Canale youtube Comune di Rio nell'Elba con alcuni estratti video degli interventi al convegno del 16 novembre 2013


 
deutsche porno porno gratis