Sei qui: Home

Firmato il Patto d'amicizia tra il Comune di Rio nell'Elba e il Comune di Ferrara

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Servizio Comunicazione Comune di Rio nell'Elba    Lunedì 30 Maggio 2016
la_firma_del_patto

































Sostegno ad ElbabookFestival, bibliodiversità e turismo consapevole

 

Due Comuni che siglano un Patto d'amicizia per sostenere il valore del libro e della "bibliodiversità", sia per valorizzare l'artigianato culturale che per promuovere forme di turismo consapevole, tale da permettere agli ospiti di riscoprire valori e tradizioni di cui ciascun luogo è custode.

 

Questa mattina nel Palazzo municipale di Ferrara è infatti stato firmato il "Patto di amicizia e di reciprocità" fra il Comune di Rio nell'Elba e il Comune di Ferrara per mano dei rispettivi sindaci, Claudio De Santi e Tiziano Tagliani. Presenti all'evento anche il vicesindaco di Ferrara e assessore a Cultura e Turismo, Massimo Maisto e Caterina Ferri, assessore del Comune di Ferrara con delega ai Rapporti internazionali e Gemellaggi. Si tratta di un patto che giunge dopo la collaborazione di entrambi i Comuni al Festival dell'Editoria indipendente, Elba Book Festival, che quest'anno si svolgerà a Rio nell'Elba nella sua seconda edizione dal 26 al 29 Luglio e che vedrà partecipi fra gli stand anche i due consorzi di promozione turistica VisitElba e VisitFerrara.


 

"È ormai tradizione della nostra città - ha dichiarato Tiziano Tagliani, sindaco di Ferrara- istituire patti di amicizia e di collaborazione fondati su solide basi culturali, sportive, commerciali e comunque di reciproco interesse. Il rapporto che oggi nasce con il Comune di Rio nell'Elba, come quelli già consolidati negli anni con altre realtà, sono certo possa favorire la programmazione di iniziative e attività che rafforzino la socializzazione e lo scambio tra storie e tradizioni. Comunità distanti e differenti che s'incontrano con il desiderio reciproco di conoscenza. Per questa stretta di mano non poteva esserci occasione più consapevole di una manifestazione letteraria".

Soddisfatto anche il sindaco di Rio nell'Elba, Claudio De Santi, che dopo aver ricordato le importanti radici di sviluppo dei due territori a partire dal periodo rinascimentale, ha dichiarato:

"Prima di tutto vorrei ringraziare le persone che hanno creato questo importante gemellaggio fra i due Comuni di Ferrara e Rio nell'Elba. Il paese di Rio nell'Elba, in passato grazie al controllo sulle miniere, ha avuto un ruolo strategico, tanto da avere avuto anche il Consolato inglese sul suo territorio. Ma oggi all'Isola d'Elba, dopo la chiusura delle miniere, siamo tutti paesi a vocazione turistica. Questa manifestazione lo scorso anno ha avuto un bel successo, perché diversa dalle classiche fiere del libro, e ci auguriamo che possa sempre arricchirsi di ulteriori attività anche grazie al supporto con la città di Ferrara, come avvenuto lo scorso anno. Ringrazio tutti per la collaborazione a questo evento".

Marco Belli, direttore artistico di Elba Book Festival, ferrarese e con legami profondi all'Isola d'Elba, ha parlato del programma della seconda edizione. "Quest'anno - ha dichiarato Marco Belli- il senso di Elba Book Festival sarà quello di rimettere al centro il libro in Italia, partendo dalle scuole, anche grazie ad una Tavola rotonda dedicata a questo tema".

Andrea Lunghi, presidente dell'Associazione Elba Book Festival, costituitasi quest'anno ha sottolineato come "Il Comune di Rio nell'Elba dopo la chiusura delle miniere ha dovuto reinventarsi e ha sempre puntato sulla cultura con uno sguardo al turismo consapevole e in questo si inserisce Elba Book Festival".

 

Servizio Comunicazione Comune di Rio nell'Elba

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 30 Maggio 2016 14:38 )
 
deutsche porno porno gratis