Sei qui: Home

Precisazione sull'articolo apparso su "Il Tirreno" in data odierna

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Servizio Comunicazione Comune di Rio nell'Elba    Venerdì 30 Agosto 2013
In merito a quanto pubblicato in data odierna, 30.08.2013, da "Il Tirreno" sull'azione svolta da questa Amministrazione Comunale per il recupero dell'evasione tributaria, riteniamo doveroso precisare quanto segue.

1) E' improprio e fuorviante definire "taglia" sui contribuenti con linguaggio da caccia all'uomo come se a Rio si vivesse in un clima da Far West. Si tratta più semplicemente di una normale attività di accertamento svolta dai dipendenti che non colpisce solo le residenze fittizie, ovviando così ad una palese ingiustizia nei confronti degli effettivi residenti, ma, più in generale, l'evasione totale o parziale della Tarsu e dell'Ici.

2) I compensi incentivanti al personale coinvolto nel recupero vengono attribuiti solo per quanto riguarda l'evasione Ici e non per la Tarsu.

3) L'Ufficio tributi non ha fatto altro che operare sulla base degli obiettivi fissati dall'Amministrazione ricevendo un compenso pari o addirittura minore di quello elargito da altri comuni e, comunque, nel rigoroso rispetto della normativa vigente.

4) Il fondo ripartito fra i dipendenti dell'area finanziaria va considerato al lordo degli oneri riflessi e dell'Irap a carico del comune, e delle ritenute previdenziali ed erariali a carico dei dipendenti, con una decurtazione complessiva di circa il 60% sul totale della somma attribuita.


Danilo Alessi, Sindaco di Rio nell'Elba

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 30 Agosto 2013 15:06 )
 
deutsche porno porno gratis