Sei qui: Home

Approvato il bilancio 2013. Alcune considerazioni dell'Amministrazione comunale

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Amministrazione comunale    Sabato 02 Novembre 2013
16524877-big-euro-simbolo--vetro-blu
Restano inalterate le quote per i servizi sociali e la esenzione Irpef, unico caso fra i comuni della Provincia di Livorno. Nel contempo, pur nell'ambito della scarsa autonomia concessa dal governo agli enti locali, si conferma l'indirizzo di una imposizione fiscale equa e progressiva, tesa a favorire i ceti meno agiati e a non gravare, per quanto è possibile, sulle attività commerciali e sulle imprese.
L'assurdità di un Bilancio preventivo approvato a fine ottobre non impedisce però all'Amministrazione comunale di dedicare particolare attenzione alla tutela del paesaggio e dell'ambiente, alla valorizzazione dei beni culturali, alla cura del centro storico e delle periferie, al miglioramento dei servizi essenziali, ad una dignitosa programmazione degli eventi.

In attesa dell'abolizione del famigerato patto di stabilità che fino ad oggi ha impedito di dar corso a progetti già approvati e finanziati per importanti opere sul territorio, si è comunque trovato il sistema di dare continuità all'avvio di nuovi lavori dopo quelli realizzati con il nuovo impianto di illuminazione pubblica e con il rifacimento dell'edificio scolastico, compresa la costruzione del nuovo asilo nido, tutt'ora in corso.

In questi giorni sono finalmente andate in porto le gare per la completa bitumazione della strada della Falconaia, la demolizione del rudere di Via Palestro e il rifacimento dei servizi igienici del campo sportivo, mentre da tempo è stato dato l'incarico per la progettazione della sede dell'archivio storico, per un primo intervento di restauro del palazzo comunale, per la riqualificazione della zona di Via delle Cantine con annessi nuovi posti auto, per il recupero dei locali sottostanti il museo archeologico e per il completamento delle linee di illuminazione nelle frazioni di Bagnaia, Nisporto e Nisportino.

E' il caso di ricordare che nel corso dell'anno l'Amministrazione ha proceduto alla realizzazione di altri significativi interventi, quali il rifacimento del lastricato di Via Galletti, la dotazione dell'impianto luci e del palcoscenico del Teatro Garibaldi, la bonifica e la riapertura dell'Orto dei Semplici e la definitiva sistemazione, con il contributo e l'accordo dei proprietari frontisti, della strada delle Molinelle.

Per quanto riguarda la tutela idrogeologica del territorio, oltre al piano di protezione civile già avviato dall'ufficio tecnico, è da rilevare l'avvenuto collaudo per la messa in sicurezza del fosso di Nisporto, la esecuzione dei lavori nel fosso di Riale e l'adeguamento del progetto per il fosso di Bagnaia.

Dopo aver finalmente aperto, in accordo con Esa e il Comune di Rio Marina, il centro di raccolta per gli ingombranti in località Il Piano ed aver dato avvio, con già alcuni promettenti risultati, alla raccolta differenziata, l'Amministrazione ha sottoscritto il nuovo contratto con l'ente comprensoriale per un potenziamento degli interventi di spazzamento e raccolta dei rifiuti su tutto il territorio comunale.

Nei prossimi giorni, infine, la Giunta ha previsto di deliberare il bando per un concorso nazionale di idee finalizzato al recupero e alla valorizzazione del centro storico.

L'Amministrazione comunale di Rio nell'Elba
Ultimo aggiornamento ( Sabato 02 Novembre 2013 19:11 )
 
deutsche porno porno gratis