Sei qui: Home

Allerta meteo valida dalle ore 12 di mercoledì 25 alle 18 di giovedì 26 dicembre 2013

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Valentina CAFFIERI    Martedì 24 Dicembre 2013
Avviso di Criticità Regionale

allerta_meteoEmesso Martedì, 24 Dicembre 2013, ore 13.23  Valido dalle ore 12.00 di Mercoledì, 25 Dicembre 2013 alle ore 18.00 di Giovedì, 26 Dicembre 2013

ZONE DI ALLERTA INTERESSATE

A1-Magra

A2-Versilia

A3-Serchio

A4-BassoSerchio

B3-OmbroneBisen.

B4-ValdInf

B5-RenoSanterno

C1-Foce Arno

C2-Cecina

C3-Cornia

C4-Isole

D2-Era

 

 

 

F1-Orcia

F2-Bruna

F3-Albegna

F4-Fiora

Legenda criticità
moderata elevata
PROVINCE INTERESSATE: FIRENZE, GROSSETO, LIVORNO, LUCCA, MASSA-CARRARA, PISA, PISTOIA, PRATO, SIENA

FENOMENI METEOROLOGICI PREVISTI

MARE AGITATO dalle ore 12.00 di Mercoledì, 25 Dicembre 2013 alle ore 09.00 di Giovedì, 26 Dicembre 2013: Mare agitato su tutti i settori (aree A, C, F), specie al largo sulle coste esposte all'onda proveniente da sud.

PIOGGIA e TEMPORALI FORTI dalle ore 00.00 di Mercoledì, 25 Dicembre 2013 alle ore 18.00 di Giovedì, 26 Dicembre 2013: Tra la sera di oggi, Martedì, e la giornata di Giovedì è atteso il transito di una intensa perturbazione. I fenomeni dalla sera di oggi, Martedì, e fino alle ore centrali di domani, Mercoledì, si concentreranno in particolare sul nord-ovest (area A) e sui rilievi dell'area B (risultando generalmente di debole/moderata intensità). Dal pomeriggio, e soprattutto dalla sera di Mercoledì, le piogge si intensificheranno sull'area A (possibili temporali localmente di forte intensità) e si estenderanno alle altre zone della regione a partire da ovest (area C). Quota neve intorno a 1600-1700 metri in calo dalla tarda serata. Fino alle 24 di domani, Mercoledì, attesi cumulati: Area A intorno a 60 mm medi e massimi puntuali fino a 150 mm sui rilievi. Gran parte di questi cumulati cadranno nelle seconde 12 ore di domani, Mercoledì. Intensità oraria massima fino a 20-30 mm/h, più probabilmente la sera. Aree B e C intorno a 15-20 mm medi con massimi puntuali fino a 80-100 mm sui rilievi occidentali di B e 40-50 mm sulla parte settentrionale di C. Gran parte di questi cumulati cadranno nelle seconde 12 ore di domani, Mercoledì. Intensità oraria massima fino a 20mm/h sulla parte settentrionale di C e 10-15 mm/h sui rilievi occidentali di B, più probabilmente la sera. Aree D, E, F cumulati medi intorno a 5-10 mm con massimi puntuali fino a 30 mm sui rilievi. Intensità oraria massima fino a 5-10 mm/h sui rilievi, più probabilmente in serata. Giovedì perturbato con piogge (e locali temporali fino alla prima parte della giornata), soprattutto nelle prime 12 ore. Quota neve in calo durante la notte fino a 1100-1200 metri. Cumulati medi e massimi puntuali previsti: Area A 40-60 mm medi e puntuali massimi fino a 100 mm. Area B 20-30 mm medi e puntuali massimi fino a 60-80 mm in particolare sui rilievi occidentali. Area C 30-40 mm medi e puntuali massimi fino a 50-60 mm. Area D 20-30 mm medi e puntuali massimi fino a 40-50 mm. Area E 15-20 mm medi e puntuali massimi fino a 40-50 mm. Area F 20-30 mm medi e puntuali massimi 60-70 mm. Giovedì mare agitato su tutti i settori fino alla prima parte della giornata. Giovedì, fino alla prima parte della mattina, vento fino a burrasca da sud sulla costa e l'Arcipelago (aree A, C, F), sui crinali appenninici di nord-ovest e sull'Amiata (aree A e F). Vento fino a forte altrove in attenuazione. Nell'intero evento cumulati fino a 250 mm su A, fino a 180 mm su B, fino a 150 mm su C, fino a 80 mm su D ed E, fino a 100 mm su F.
VENTO FORTE dalle ore 12.00 di Mercoledì, 25 Dicembre 2013 alle ore 09.00 di Giovedì, 26 Dicembre 2013: Vento di burrasca da sud sulla costa e l'Arcipelago (aree A, C, F), sui crinali appenninici di nord-ovest e sull'Amiata (aree A e F).

 

DESCRIZIONE DELLE CRITICITÀ PREVISTE:

Sulla base delle previsioni meteorologiche odierne e delle valutazioni dei possibili effetti al suolo effettuate, si prefigurano i seguenti scenari di criticità:

ZONE DI ALLERTA RISCHIO TEMPI CRITICITÀ
A1 - A2 - A3 - A4 - B5 idrogeologico-idraulico dalle ore 15.00 di Mercoledì, 25 Dicembre 2013 alle ore 18.00 di Giovedì, 26 Dicembre 2013 moderata
B3 - B4 - C1 - C2 - C3 - C4 - D2 - F2 idrogeologico-idraulico dalle ore 18.00 di
Mercoledì, 25 Dicembre 2013
alle ore 18.00 di Giovedì, 26 Dicembre 2013 moderata
A2 - C1 - C3 - C4 - F2 - F3 mareggiate dalle ore 12.00 di
Mercoledì, 25 Dicembre 2013 alle ore 09.00 di
Giovedì, 26 Dicembre 2013 moderata
A1 - A2 - A3 - C1 - C2 - C3 - C4 - F1 - F2 - F3 - F4 vento dalle ore 12.00 di
Mercoledì, 25 Dicembre 2013
alle ore 09.00 di
Giovedì, 26 Dicembre 2013 moderata

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI

IDROGEOLOGICO-IDRAULICO

 

Criticità Moderata: Possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d'acqua con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all'alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. In particolare sulle zone di allerta afferenti le aree meteo A e B in considerazione della persistenza e dell'intensità delle piogge previste, i possibili innalzamenti dei livelli idrici nel reticolo principale potranno comportare significative criticità nei tratti di confluenza con il reticolo idrografico secondario. Saranno altresì possibili fenomeni localmente significativi, principalmente conessi con improvvise piene su torrenti o rii montani.
Nella giornata di domani sulla base dell'aggiornamento delle previsioni meteo potranno essere rivalutati gli scenari di criticità sopra previsti con particolare riferimento alle restanti zone di allerta afferenti le aree meteo B, D ed F.

 

MAREGGIATE

Criticità Moderata: Problemi ai tratti stradali a ridosso della battigia. Problemi agli stabilimenti balneari. Ritardi nei collegamenti marittimi. Problemi alle attività marittime. Pericolo per la navigazione di diporto. Pericolo per i bagnanti.

VENTO

Criticità Moderata: Blackout elettrici e telefonici, caduta di alberi, cornicioni e tegole, danneggiamenti alle strutture provvisorie. Problemi alla circolazione stradale, ai collegamenti marittimi e alle attività marittime.

La Struttura seguirà l'evolversi della situazione tramite l'emissione di Bollettini di Monitoraggio Evento sul sito www.cfr.toscana.it
Prima emissione Monitoraggio Evento entro le ore 12.00 di Mercoledì, 25 Dicembre 2013

Centro Funzionale Regionale

Ultimo aggiornamento ( Martedì 24 Dicembre 2013 15:40 )
 
deutsche porno porno gratis