Sei qui: Home

Orto dei Semplici Elbano: inaugurazione nuova gestione e presentazione pubblicazione, il 3 Agosto

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Servizio Comunicazione Comune di Rio nell'Elba    Venerdì 01 Agosto 2014
nuova_segnaletica_ortoTutela e promozione della conoscenza della biodiversità attraverso l'Orto dei Semplici Elbano

Domenica 3 Agosto inaugurazione nuova gestione dell'Orto e presentazione della pubblicazione "L'Orti dei Semplici nell'Eremo di S. Caterina a Rio nell'Elba" a cura di Agostino Stefani e Stefano Camangi, ETS, Pisa 2014

Tutelare la biodiversità della natura è un compito complesso che richiede il principio di cooperazione fra più soggetti ed è indispensabile per mantenere un sano equilibrio fra uomo e ambiente. L'Orto dei Semplici elbani, presso l'Eremo di S. Caterina a Rio nell'Elba, per l'Arcipelago toscano e l'isola d'Elba rappresenta un esempio concreto per la conservazione, la tutela e la promozione del patrimonio frutticolo locale. Nato da un progetto dei professori Garbari e Corsi dell'Università di Pisa, dal 1997 infatti l'Orto botanico è aperto al pubblico.
Collocato in una posizione strategica, dove un tempo sorgevano giacimenti e cave di marmo, oggi l'Orto continua le sue attività grazie alla collaborazione fra il Comune di Rio nell'Elba e il Parco Nazionale Arcipelago Toscano che ne hanno individuato un ruolo strategico e al quale hanno affiancato un vero e proprio piano di recupero e di azioni. Lo spazio per il progetto di conservazione e valorizzazione è stato messo a disposizione dall'Associazione Amici dell'Eremo di S. Caterina ed è stato nominato un vero e proprio Comitato di Gestione dell'Orto dei Semplici Elbano formato da Andrea Lunghi (Associazione Amici dell'Eremo), Giovanna Amorosi (Parco Nazionale Arcipelago Toscano) e Serena Paoli (Comune di Rio nell'Elba). Nel 2013 inoltre, tramite gara pubblica, la gestione e la cura dell'Orto è stata affidata alla cooperativa di servizi "La Dieciremi" che ha il compito di gestire l'area dal punto di vista della manutenzione oltre che di offrire accoglienza ai visitatori ed allestire un piccolo bookshop.
Dal 2011 al 2013 l'Orto è stato al centro del progetto di "Censimento, caratterizzazione e valorizzazione del patrimonio frutticolo autoctono dell'isola d'Elba", (fondi ARSIA - Regione Toscana) grazie al gruppo di ricercatori del BioLabs - Istituto Scienze della Vita, coordinato dal prof. Agostino Stefani della Scuola Superiore S. Anna di Pisa che ha organizzato le azioni fra vari partners istituzionali e privati - il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, la Provincia di Livorno, il Comune il Rio nell'Elba e le prime aziende agricole che hanno creduto nel progetto: La Lecciola (Rio nell'Elba), L'Amandolo (Cavo) e Casa Marisa (Portoferraio).

Dal Comitato di gestione sappiamo che nel piano degli interventi sono inoltre previste altre azioni legate al piano di recupero e valorizzazione dell'Orto che permetteranno di acquisire attrezzature più idonee sia alla coltivazione che all'accoglienza dei visitatori, per continuare ed ampliare il progetto di conservazione e diffusione delle piante da frutto tipiche dell'isola d'Elba, magari allargando la collaborazione ai vivaisti oltre che alle aziende agricole di tutta l'isola.
Per dare il via a questo nuovo percorso domenica 3 Agosto alle ore 18.00 si svolgerà l'inaugurazione delle nuove attività dell'Orto dei Semplici Elbano e sarà presentata la pubblicazione "L'Orto dei Semplici nell'Eremo di S. Caterina a Rio nell'Elba", ETS, Pisa 2014, a cura di Agostino Stefani e Fabiano Camangi.
Il libro traccia brevemente la storia dell'Eremo e i concetti base dell'agro-biodiversità per poi descrivere con schede dettagliate circa trenta varietà di frutti elbani, definendone scientificamente i colori ed i tratti di riconoscimento, senza tralasciare il loro valore nutrizionale. Sono inoltre presenti approfondimenti sulla coltivazione della frutta, sulle proprietà salutistiche e i vari usi, alimentari e medicinali, di numerose piante spontanee che, nei secoli, hanno caratterizzato aspetti importanti della vita della popolazione elbana. Si conclude infine con gustose ricette della tradizione elbana, molte delle quali riadattate alla gastronomia moderna dai due valenti e apprezzati chef Alvaro Claudi e Michele Nardi.

Domenica saranno presenti rappresentanti della varie istituzioni coinvolte nelle attività legate alla valorizzazione della biodiversità realizzate attraverso l'Orto: Claudio De Santi, Sindaco di Rio nell'Elba, Giampiero Sammuri e Franca Zanichelli, rispettivamente Presidente e Direttore del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Carlo Chiostri, Responsabile Settore "Promozione dell'innovazione e sistemi della conoscenza" della Regione Toscana, Catalina Schezzini, Assessore Provincia di Livorno, Agostino Stefani, della Scuola Sant'Anna di Pisa e responsabile scientifico dell'Orto dei Semplici Elbano.
Interverranno inoltre Gloria Peria, responsabile degli Archivi Storici dei Comuni dell'Elba, Marisa Sardi, docente e scrittrice, Alvaro Claudi, gastronomo e storico. Saranno inoltre presenti i titolari delle Aziende Agricole: La Lecciola, L'Amandolo e Casa Marisa che hanno partecipato attivamente al progetto e Danilo Alessi, già Sindaco di Rio nell'Elba.
Alle iniziative aperte al pubblico sono invitati a partecipare cittadini elbani ed ospiti.
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 01 Agosto 2014 16:29 )
 
deutsche porno porno gratis