Sei qui: Home

Gestione Associata Turismo- "Una follia cercare di delegittimarla". Solidarietà al Sindaco Barbetti

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Arch. Claudio DE SANTI    Mercoledì 22 Luglio 2015
Gestione Associata Turismo: Solidarietà al Sindaco Barbetti
Claudio De Santi, sindaco di Rio nell'Elba, "Una follia cercare di delegittimare la Gestione Associata del Turismo"

Questa nuova azione che vuole colpire chi s'impegna quotidianamente e con fatica nella Gestione Associata del Turismo conferma che l'Elba stenta a trovare una gestione unitaria su importanti settori per un lavoro sereno. Quindi comprendo molto bene la presa di posizione del Sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti che giustamente si è inquietato.

La Gestione Associata del Turismo è affidata ai sindaci che sono eletti dai cittadini e che nell'esecuzione del loro mandato hanno il diritto/dovere di rappresentare le proprie idee al tavolo istituzionale. Per quanto riguarda la gestione amministrativa essa è invece affidata ai funzionari e al revisore dei conti. I bilanci sono pubblici, tutto il resto è solo inutile polemica. Anche perché non ha senso cercare di delegittimare una struttura nata al servizio di "tutta" l'Isola d'Elba e il cui iter è ancora in corso ma che per l'Elba già sta dando risultati in controtendenza rispetto alla costa. E' una follia cercare di colpire qualcosa di unitario a livello elbano.


 

 

Intanto ci fanno ben sperare anche i primi numeri, se si pensa all'aumento del 25% di acquisto dei biglietti [gennaio-maggio 2015] rispetto allo scorso anno. Se infatti la tendenza, che abbiamo visto nei primi mesi del 2015, continuerà è ragionevole potersi aspettare un incremento delle presenze all'Elba con una cifra anche a due numeri.
Ovviamente i risultati legati alla Gestione Associata del Turismo necessitano di un periodo di tempo più lungo, in quanto alcuni progetti sono ancora in corso, e quando ci saranno i numeri, si potranno fare le valutazioni del caso.

 

Il mio intervento è comunque a difesa del territorio elbano perché il Comune di Rio nell'Elba, che io rappresento, non ha nessun problema in quanto, in ogni caso continuerà il suo lavoro di collaborazione con il Comune di Capoliveri per le Gestioni associate in corso e, in un eventuale e non auspicabile cambio di scenari, continuerebbe comunque a gestire insieme a Capoliveri gli introiti della tassa di sbarco.

Avverto tuttavia un silenzio assordante e preoccupante dalla maggior parte dei miei colleghi sindaci su questa situazione.

Claudio De Santi, Sindaco di Rio nell'Elba

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 22 Luglio 2015 15:05 )
 
deutsche porno porno gratis