Sei qui: Home

Le precisazioni del sindaco di Rio nell’Elba, Claudio De Santi, relative alla zona di Grassera

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Claudio De Santi, sindaco di Rio nell'Elba    Martedì 08 Settembre 2015
In risposta al post de Il Vicinato pubblicato su Elbareport in data 07.09.2015 relativo alla zona di Grassera

Le precisazioni del sindaco di Rio nell'Elba, Claudio De Santi, relative alla zona di Grassera

 

Ho letto con stupore l'intervento a firma de Il Vicinato sulla testata on line Elbareport e mi chiedo innanzitutto come mai la domanda sull'illuminazione pubblica sia posta a me e proprio adesso, quando mi risulta che l'impianto nella strada di Grassera sia stato realizzato circa 7/8 anni fa e non sia mai stato messo in funzione.
A questo proposito tengo a precisare che tale impianto non è mai stato neppure collaudato, infatti come avrebbe potuto esserlo se manca di allaccio all' energia elettrica?
E' stata questa stessa Amministrazione in data 12 Giugno 2015 ad avviare le procedure per richiedere la fornitura elettrica, procedure che sono ancora in corso. Tuttavia una volta ottenuto l'allaccio saranno necessari interventi di verifica- con i relativi costi- su tutto l'impianto, per vedere di metterlo in funzione poiché dalla data di posa sono passati diversi anni e non sappiamo in che condizioni si trovi.

 

In merito invece alla scelta di pulire solo l'inizio della strada di Grassera, è stata una scelta dell'Amministrazione che, come già detto, per le esigue risorse a disposizione, ha ritenuto di effettuare la pulizia almeno del primo tratto nelle vicinanza alla strada della Parata nel tratto di collegamento con il paese di Rio nell'Elba.

 

Infine, riguardo all'allaccio delle abitazioni alla fognatura pubblica, anche qui va sottolineato che si tratta di un impianto realizzato circa 7 anni fa e che oltre tutto non è stato completato perché manca un tratto di circa m. 200 che tra l'altro ricadono nel territorio del Comune di Rio Marina.

E anche in questo caso è stata questa stessa Amministrazione e il sindaco in persona a chiedere ad ASA di intervenire, tanto che i nostri uffici in seguito, e precisamente in data 12.03.2015 (quindi circa 6 mesi fa), hanno inviato ad ASA- sede di Portoferraio il progetto, in quanto tale intervento non è di competenza diretta del Comune ma deve essere effettuato da ASA, che ha comunque rassicurato sul fatto che appena possibile lo avrebbe messo a bilancio.

 

Bisognerebbe documentarsi, chiedere direttamente all'Amministrazione o agli uffici comunali prima di scrivere inesattezze perché così facendo si rischiano dei clamorosi autogol.

 

Claudio De Santi
Sindaco di Rio nell'Elba

 

Ultimo aggiornamento ( Martedì 08 Settembre 2015 13:57 )
 
deutsche porno porno gratis